mercoledì 28 febbraio 2007

The watch is in the House

Nonostante sia un accanito ventilatore della serie, solo ieri sera ho visto per la prima volta in Tv, su Italia 1, un episodio della terza serie di House (finora ho sempre provveduto tramite il servizievole quadrupede). A parte le solite riserve su traduzione&doppiaggio, sono rimasto agghiacciato dalla pubblicità dello sponsor principale del telefilm, una marca di orologi - peraltro esteticamente orrendi - che ovviamente non cito.
Lo spottone ripropone i più orrendi stilemi dello yuppismo anni '80 (l'orologio di chi ha successo! l'orologio di chi sa imporsi!), ed è interpretato da personaggi da gogna immediata per lo scrittore:
l'inevitabile inutile gnocca(TM), lo sbruffone, lo sfigato che si redime grazie alla carica datagli dall'orologio. Ciliegina sulla torta (o meglio, cagata sommitale sul cumulo di letame), la presenza di uno pseudo-House, inquadrato solo dai gomiti in giù e riconoscibile per l'abbigliamento, il bastone e soprattutto per la voce - è interpretato dallo stesso doppiatore -, che dispensa perle di saggezza da spazzatura simil-zen sull'autorealizzazione, sempre ovviamente facendo riferimento al fatidico orologio.
Sarà che odio un certo modo di far pubblicità, ma sicuramente mi guarderò bene dal comprare mai un orologio da questi cialtroni. Eppoi sono fornitori del Milan e del team Renault di F1, e io sono interista e ferrarista...

PS Leggo solo ora: pare che l'orrendo spottone sia andato nelle grane con il Codacons perchè ritenuto ingannevole, in quanto la presenza dello pseudo-House poteva farlo ritenere parte del telefilm. Non posso che esserne lieto.

lunedì 19 febbraio 2007

Altro che Vista!

Window(s)Vista ci sta facendo due maroni così con i suoi spot WOW, ovviamente guardandosi bene dal dire che l'interfaccia supermegastrafica che viene mostrata non è disponibile in tutte le versioni del nuovo SO dello Zio Bill.
Domanda: se Vista è WOW, questo che cos'è?

giovedì 15 febbraio 2007

Il muvo è morto, viva il muvo!

Improvvisamente il buon vecchio MuVo è mancato, ed è stato prontamente sostituito (non senza qualche tribolazione) da un Creative Zen Nano Plus bianco da 1GB nuovo fiammante.

Tracklist della prima uscita pubblica del Nano:

Angra - Holy Land
Beatles - 1962-1966
Beatles - 1967-1970

Ludovico Van Beethoven - Sonata "Appassionata"
Ludovico Van Beethoven - Sonata "Chiaro di luna"
Ludovico Van Beethoven - Sonata "Patetica"

Blind Guardian - Somewhere Far Beyond
Bruce Springsteen - Born to Run (30th anniversary edition)
Bruce Springsteen - Video Tracks
Dave Matthews Band - Live Trax vol. 3
Deep Purple - Made in Japan
Dream Theater - Images and Words
Fear Factory - Demanufacture
Led Zeppelin - IV (untitled)
Mesmerize - Stainless
My Dying Bride - Like Gods of the Sun
Nick Cave & The Bad Seeds - Murder Ballads
Rainbow - Rising

mercoledì 7 febbraio 2007

Ipse Dixit

Gli italiani sono più intelligenti degli illusionisti mediatici che pretendono di condizionarli.

Salvatore Scarpino, Il Giornale.it, 7/2/2007

venerdì 2 febbraio 2007

Enrico Ceramista e i Santi Cadaverici

È stata annunciata ieri la data di uscita di Harry Potter and the Deathly Hallows, settimo e ultimo volume (stando alle dichiarazioni di JKR) delle avventure del maghetto miope di Hogwarts.
HP7 uscirà il 21 luglio 2007 ed è lievemente inquietante, anche se ampiamente prevedibile, leggere che la "Children edition" e la "Adult edition" (non è come state pensando, hanno semplicemente la copertina diversa, come si vede qui e qui) siano già rispettivamente al primo e al secondo posto nella classifica di amazon.co.uk dei libri più venduti.